Il lievito: la leggenda

All’ inizio dei tempi si preparava il pane senza lievito. L’unica persona a conoscere il segreto della lievitazione era la Sibilla che viveva in un castello nei pressi di Montalto e insegnava alle ragazze più belle e benestanti. Una sua alunna di nome Maria, figlia di Anna, aveva notato con un po’ d’invidia il pane gonfio e fragrante che usciva dal forno della profetessa, molto più buono di quello basso e secco preparato dalla mamma, Sant’Anna. Un  giorno,  mentre aiutava la Sibilla a impastare il pane, prese un pezzo dell’impasto e corse a casa con le mani intrise di pasta. L’indomani la madre sciolse la pasta con un pò d’acqua e con la gruma ottenuta preparò il lievito, impastò il pane e  lo distribuì alla gente. 

La redazione “I Care News”